NEWS FAMIGLIA E PERSONE

  • 20.11.2020. DOVERI CONIUGALI E RISARCIMENTO DEI DANNI. Fedeltà, assistenza morale e materiale, collaborazione, coabitazione e contribuzione: questi i diritti e doveri reciproci fondamentali previsti dall’art. 143 codice civile che nascono dal matrimonio. Ma cosa accade se tutti o alcuni di essi non vengono rispettati? Alla domanda si è trovata a dovere rispondere di nuovo recentemente la Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 26383 deposita il 19 novembre 2020, in un giudizio di separazione tra coniugi. …..leggi tutta la notizia
  • 13.10.2020. DIRITTO DI ACCESSO ALL’ANAGRAFE TRIBUTARIA PER I REDDITI DEL CONIUGE: LA PRONUNCIA DELL’ADUNANZA PLENARIA DEL 25.9.2020. L’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato, con la sentenza n.19 depositata il 25 settembre scorso, ha affermato, a risoluzione di precedenti contrasti in giurisprudenza, il diritto di accesso a scopo difensivo alle dichiarazioni e atti contenenti i dati reddituali, patrimoniali e finanziari del coniuge a norma della legge 241/90, quale esplicazione del diritto costituzionalmente garantito della tutela in giudizio……… leggi tutta la notizia
  • 30.9.2020. MANTENIMENTO DEL FIGLIO MAGGIORENNE: L’ULTIMA PRONUNCIA DELLA CASSAZIONE. La Corte di Cassazione dà, da ultimo, rilievo al dovere e all’autoresponsabilità del figlio maggiorenne – e non solo al “diritto ad ogni possibile diritto” e rileva come la valutazione del diritto al mantenimento del figlio maggiorenne da parte dei genitori debba essere condotta con “rigore proporzionalmente crescente, in rapporto all’età dei beneficiari, in modo da escludere che tale obbligo assistenziale possa essere protratto oltre ragionevoli limiti di tempo e di misura”. ….. leggi tutta la notizia
  • 19.2.2020. IL COMUNE CHE NON RIMUOVE LE BARRIERE ARCHITETTONICHE RISARCISCE I DANNI AL DISABILE. Un Comune italiano, responsabile di non avere rimosso le barriere architettoniche che ostacolavano l’accesso autonomo alla sala consiliare e agli uffici amministrativi ad una consigliera comunale disabile e di non avere nemmeno messo in atto, in attesa dell’installazione dell’ascensore, misure idonee a consentirle l’accesso autonomo, è stato condannato al risarcimento dei danni patiti dalla Signora, liquidati in via equitativa in 15.000,00 euro. …. leggi tutta la notizia
  • 17.12.2019. INSEGNANTE DI SOSTEGNO MANCATO O PARZIALE? CONDANNA AL RISARCIMENTO DEI DANNI A CARICO DEL MINISTERO DELL’ISTRUZIONE. I genitori di una bimba dichiarata invalida con difficoltà persistenti a svolgere i compiti e le funzioni proprie della sua età e riconosciuta portatore di handicap grave, ritenendo che la quantità di ore di sostegno assegnate alla piccola fosse insufficiente, e quindi illegittima rispetto a quelle dovute e garantite dalla legge per gli alunni diversamente abili, hanno impugnato avanti al TAR i provvedimenti di assegnazione …. leggi tutta la notizia
  • 15.10.2019. L’EX CONVIVENTE CHE HA CONTRIBUITO A COSTRUIRE LA CASA FAMILIARE HA DIRITTO AL RIMBORSO DELLE SOMME VERSATE. Durante il periodo di convivenza, un uomo aveva edificato su un fondo di sua proprietà un’abitazione, impiegando anche somme di spettanza della compagna, che aveva contribuito per un importo pari alla metà dei costi di edificazione e aveva, poi, espressamente riconosciuto alla Signora, con una scrittura privata, la comproprietà della costruzione per la quota del 50%. La Signora, cessata la convivenza, si è vista costretta a rivolgersi a una Giudice …. leggi tutta la notizia
  • 1.10.2019. RESPONSABILITA’ CIVILE E RISARCIMENTO DEI DANNI IN UNA STORIA DI BULLISMO. La Corte di Cassazione si è trovata ad affrontare, nella sentenza n.22541 del 10 settembre 2019, un caso di risarcimento dei danni da responsabilità civile, le cui origini si trovano in una vicenda di bullismo tra ragazzi. In particolare, nel corso di un litigio, un giovane (l’agente bullo) riceveva da un altro (la vittima bullizzata) un pugno in faccia …. leggi tutta la notizia
  • 2.7.2019. CONDANNA DELLA MADRE A RISARCIRE IL FIGLIO PER AVER OSTACOLATO IL RAPPORTO CON IL PADRE. Quando il clima conflittuale tra i coniugi è tale da ostacolare la frequentazione tra il figlio e il genitore, si configura una lesione del diritto fondamentale dei figli alla bigenitorialità e, pertanto, una conseguente responsabilità del genitore che ha tenuto il comportamento ostruzionistico. La Corte di Cassazione, con l’Ordinanza n. 13400 del 17.05.2019 … leggi tutta la notizia
  • 15.6.2018. ALLA MORTE DEL CONVIVENTE DELLA MADRE LE FIGLIE NON HANNO DIRITTO AD UN RISARCIMENTO.
    Con la sentenza n.15766 del 15 giugno 2018 la Corte di Cassazione si è pronunciata, tra l’ altro, su una richiesta di risarcimento dei danni patrimoniali e non da parte delle figlie a seguito della morte del convivente more uxorio della madre, con cui anche le ragazze avevano convissuto per quattro anni….. leggi tutta la notizia
  • 23.2.2018. RISARCIMENTO DANNI PER INFEDELTA’ CONIUGALE. La Corte di Cassazione, con l’ordinanza depositata il 23 febbraio 2018, n.4470, si è pronunciata nuovamente su una domanda proposta dalla moglie contro il marito, per il ristoro dei danni a lei causati dalla lesione dei diritti della sua persona, quali la dignità, la riservatezza, l’onore, la morale, la reputazione, la privacy, la salute e l’integrità psicofisica, in ragione della violazione del dovere di fedeltà coniugale da parte dell’uomo. … leggi tutta la notizia
  • 7.12.2017.RISARCIMENTO DEL DANNO PER LA MORTE DEL NONNO A FAVORE DEL NIPOTE. Il rapporto tra nonno e nipote deve essere tutelato ed il danno conseguente dalla sua lesione deve essere risarcito, indipendentemente dalla convivenza o meno tra i due. ...leggi tutta la notizia
  • 6.9.2017. RISARCIMENTO DEL DANNO A FAVORE DEL MARITO SE LA MOGLIE RESTA ILLEGITTIMAMENTE NELLA CASA CONIUGALE. Questo il principio affermato dalla Corte di Cassazione, con l’ordinanza n.20856 depositata il 6 settembre 2017, all’esito di un giudizio pendente tra due ex coniugi, nel quale il marito aveva chiesto che la moglie venisse condannata a versargli un indennizzo per l’occupazione della ex casa coniugale …. leggi tutta la notizia
  • 25.8.2017. RISARCIMENTO DEI DANNI DA PARTE DELLA COMPAGNIA FERROVIARIA A FAVORE DEI PENDOLARI PER I DISAGI SUBITI. La Corte d’Appello di Milano, con una sentenza del 25 agosto 2017, n.3756 ha accolto “l’azione di classe” proposta da qualche migliaia di utenti contro una Compagnia ferroviaria, ai sensi dell’art. 140 bis, comma 1 d.lgs. 206/2005 (“Codice del Consumo”) , volta ad ottenere il risarcimento dei danni patrimoniali e non patrimoniali per i disservizi e disagi subiti nel trasporto ferroviario … leggi tutta la notizia
  • 22.5.2017. RESPONSABILITA’ CIVILE DELL’ISTITUTO SCOLASTICO PER IL DANNO SUBITO DAL MINORE. Si è pronunciata sulla responsabilità dell’Istituto scolastico per i danni subiti dal minore durante l’orario scolastico, da ultimo, la Corte di Cassazione con l’ordinanza n.12842 del 22 maggio 2017. …. leggi tutta la notizia
  • 2.3.2017: LA CORTE EUROPEA CONDANNA L’ITALIA PER NON AVERE TUTELATO UNA DONNA E IL FIGLIO DALLE VIOLENZE FAMIGLIARI. La Corte Europea dei diritti dell’uomo, con la sentenza del 2 marzo 2017, n.41237/14, ha condannato l’Italia per non essere intervenuta tempestivamente a tutela di una donna, ….. leggi tutta la notizia
  • 22.9.2016: ALLIEVO DI SCUOLA CALCIO FERITO AD UN OCCHIO DA UNA PALLONATA. ESCLUSA LA RESPONSABILITA’ DI ALLENATORE E SOCIETA’, poiché l’evento dannoso rientrava nell’ambito di un rischio che non poteva essere evitato, rientrando nella normale alea insita nella pratica sportiva. ……….. leggi tutta la notizia
  • 7.4.2016. DANNI DA LESIONE DEL RAPPORTO GENITORIALE: la Corte di Cassazione, con la sentenza n.6790 depositata il 7 aprile 2016, si è pronunciata in merito alla liquidazione a favore del genitore dei danni subiti a causa del comportamento tenuto dall’altro genitore, ostativo degli incontri di un genitore con il figlio, come disciplinati nel tempo dai provvedimenti del Giudice civile…… leggi tutta la notizia
  • 11.1.2016. DIRITTO ALLA PRIVACY E RISARCIMENTO DEL DANNO: con l’ordinanza n.222 del 11.1.2016, la Corte di Cassazione si è pronunciata in merito alla domanda di risarcimento dei danni subiti, proposta da un soggetto contro una PA, a causa dell’intervenuto smarrimento, da parte di Questa, di documenti a lui inerenti contenenti dati sensibili (in particolare relativi al suo stato di salute)… leggi tutta la notizia
  • 13.11.2015. DANNI CAUSATI DALL’ALUNNO E RESPONSABILITA’ DELL’INSEGNANTE: si è pronunciata in argomento la sentenza della 3 sezione civile della Corte di Cassazione, n.23202 del 13 novembre 2015… leggi tutta la notizia
  • 16.10.2015. ILLEGITTIMO ALLONTANAMENTO DEL MINORE DALLA SUA FAMIGLIA E RESPONSABILITA’ DEL COMUNE: l’ha riconosciuta la sentenza del 16.10.2015, n.20928, della sezione 3 della Corte di Cassazione… leggi tutta la notizia 
  • 28.9.2015. TRADIMENTO OLTRAGGIOSO E RISARCIMENTO DEL DANNO: oltre all’addebito della separazione, scatta il diritto al risarcimento del danno se  la condotta  del  coniuge  fedifrago lede l’onore  e  la dignità dell’altro coniuge… leggi tutta la notizia 
  • 18.6.2015. VIOLAZIONE DEGLI OBBLIGHI DI ASSISTENZA FAMIGLIARE: in argomento si è espressa la sentenza n.12614 del 18 giugno 2015, della 3 Sezione della Corte di Cassazione… leggi tutta la notizia 
  • 16.2.2015. VIOLAZIONE DEI DOVERI GENITORIALI: Cass.civ. 16 febbraio 2015, n.3079 ha ribadito il diritto del figlio naturale non riconosciuto ad essere risarcito del danno non patrimoniale per violazione da parte del genitore naturale dell’obbligo di mantenerlo, educarlo ed accudirlo.
WP to LinkedIn Auto Publish Powered By : XYZScripts.com