I danni patiti dal condomino a seguito della caduta per la presenza, nel cortile del condominio, di un dissuasore di parcheggio, seppur non segnalato, non sono risarcibili se il danneggiato, con l’adozione di cautele ragionevoli, avrebbe potuto evitare la caduta.

La Corte di Cassazione si è così pronunciata, con l’ordinanza n. 347/2020 del 13.01.2020, in una causa di risarcimento del danno promossa da una condomina, per ottenere il risarcimento dai danni patiti con la caduta quantificati in oltre € 50.000,00. La Corte di Cassazione ha ritenuto che era stato correttamente accertato che il dissuasore di parcheggio sul quale la condomina era inciampata non era un oggetto per sua natura  pericoloso, era visibile sebbene non segnalato, che l’incidente era avvenuto in un orario di piena visibilità e che i luoghi, in cui l’incidente era accaduto, erano ben noti alla condomina, che da molti anni risiedeva in quello stabile condominiale. Dall’insieme di questi elementi la Corte ha tratto la conclusione per cui la caduta avrebbe potuto essere evitata ove la danneggiata avesse prestato “un’ordinaria cautela e diligenza nel transitare nei luoghi a lei non estranei”; con la conseguenza che il suo comportamento colposo è stato considerato “unica causa efficiente nella determinazione dell’evento e del danno”.

Vero è, infatti, che il proprietario di un bene, ai sensi dell’art. 2051 c.c., è responsabile dei danni cagionati ai terzi dalle cose che ha nella sua custodia: tuttavia, nella valutazione di tale responsabilità, è necessario considerare se il comportamento imprudente del danneggiato sia tale da doversi ritenere causa primaria del danno patito. Se la situazione di possibile danno era prevedibile e superabile dal danneggiato con l’adozione delle cautele normalmente richieste, i danni patiti non possono essere imputati alla responsabilità altrui, essendo necessaria una valutazione che tenga conto del dovere generale di ragionevole cautela, riconducibile al principio di solidarietà sociale dell’art.2 Costituzione.

WP to LinkedIn Auto Publish Powered By : XYZScripts.com