img-lavoroSi è  pronunciata, da  ultimo, in  materia di conseguenze derivanti  dal mancato godimento delle ferie annuali che spettano al lavoratore la Corte di Cassazione con la sentenza del 29.1.2016, 1756. La Cassazione ha affermato che stante il carattere irrinunciabile del diritto alle ferie (sancito anche dall’art.36, comma 3 Costituzione), il datore di lavoro non può, in un periodo antecedente il collocamento a riposo del lavoratore, avvertirlo della possibilità di recuperare le ferie non godute, poiché le ferie sono preordinate al recupero delle energie durante il rapporto di lavoro e non alla fine dello stesso. Dunque le ferie annuali devono essere godute entro l’anno di lavoro e, una volta decorso l’anno di competenza, il datore di lavoro non può imporre al lavoratore di goderle, ma è tenuto al risarcimento del danno.

WP to LinkedIn Auto Publish Powered By : XYZScripts.com