img-famigliaL’ha riconosciuta la sentenza del 16.10.2015, n.20928, della sezione 3 della Corte di Cassazione. La Corte ha affermato che dal carattere gravemente colposo del comportamento degli assistenti sociali, che avevano allontanato, ex art.403 cod.civ., un minore dal proprio nucleo familiare in assenza di ragioni giustificative, discende la responsabilità risarcitoria del Comune (per il fatto dei propri dipendenti ex art.2049 cod.civ.) a favore dei genitori che hanno subito la lesione dell’integrità e della serenità del loro nucleo familiare.

WP to LinkedIn Auto Publish Powered By : XYZScripts.com