img-custodiaLa Cassazione civile, sezione 3, nella sentenza n.22330 del 22 ottobre 2014, si è occupata di un caso di caduta di un albero, piantumato su un suolo di proprietà privata, che ha causato danni a un’auto in transito sulla strada pubblica. …… leggi tutta la notizia/La Cassazione ha ritenuto si debbano ritenere responsabili in via solidale tra loro sia il proprietario del fondo privato sia l’ente pubblico gestore della strada, su cui grava un generale dovere di messa in sicurezza della via pubblica. Così la Cassazione: “L’ente proprietario di una strada aperta al pubblico transito, pur non essendo custode dei fondi privati che la fiancheggiano, né avendo alcun obbligo di provvedere alla manutenzione di essi, ha tuttavia l’obbligo di vigilare affinchè dai suddetti fondi non sorgano situazioni di pericolo per gli utenti della strada e, in caso affermativo, attivarsi per rimuoverle o farle rimuovere”.

WP to LinkedIn Auto Publish Powered By : XYZScripts.com